2003 – Riforma Moratti

Titolo:
1) “Delega al Governo per la definizione delle norme generali sull’istruzione e dei livelli essenziali delle prestazioni in materia di istruzione e formazione professionale.
2) “Definizione delle norme generali relative alla scuola dell’infanzia e al primo ciclo dell’istruzione, a norma dell’articolo 1 della legge 28 marzo 2003, n. 53.

Riferimenti legislativi:
1) Legge 28 marzo 2003, n. 53.
2) D. Leg.vo 19 febbraio 2004 n. 59.

Data: 2003/2004

Proponente: Letizia Moratti, Ministro dell’istruzione, dell’università e della ricerca.

Contenuto: La legge 53 abroga la legge 30 del 2000 (Riforma Berlinguer) anche se ne riprende alcune scelte di fondo. Il DM 59 definisce le norme in base alle indicazioni della 53 elevando l’obbligo scolastico a 16 anni.
Il DM riordina i cicli nel seguente modo:

  • Scuola dell’infanzia: durerà tre anni e contribuirà all’educazione e allo sviluppo affettivo, psicomotorio e sociale del bambino.
  • Primo ciclo:
    • Scuola primaria: si articola in 5 anni secondo il modello “1+2+2”; la valutazione dei bambini sarà fatta solo alla fine di ogni biennio e l’eventuale ripetizione dell’anno potrà essere decretata solo al terzo o al quinto anno. Abolito l’esame di licenza elementare.
    • Secondaria di primo grado: si articola in tre anni secondo il modello “2+1”.
  • Secondo ciclo: Liceo: si articola in 5 anni secondo il modello “2+2+1”. Alla fine del ciclo ci sarà l’esame di Stato.

Testi del riferimento legislativo
link al testo di legge 53
link al testo del DM 59.