Software didattico

Generalmente si intende con questo termine un programma applicativo per computer che contiene contenuti didattici organizzati secondo una progettazione orientata al raggiungimento di specifici obiettivi di apprendimento nelle diverse discipline di studio.

Può essere acquisito sul mercato o recuperato in rete oppure progettato e realizzato da una software house o dall’insegnante attraverso alcuni programmi autore. Presentano diversi livelli di interattività e tra gli esempi più comuni vi sono software per costruire mappe, attività di problem solving o simulazioni di diversa complessità.

Molti programmi applicativi classici possono essere usati a scopi didattici:  programmi di calcolo come fogli elettronici o spreadsheet utilizzati per creare tabelle di dati in genere numerici effettuando autonomamente i relativi calcoli, programmi di videoscrittura o word processor, programmi per la creazione e gestione di basi di dati o data base, programmi per la gestione della grafica, dell’audio e della musica, del video,  giochi.

Tuttavia più propriamente un software didattico è un programma specifico per la didattica delle diverse discipline di studio pertanto per la valutazione della qualità di un software didattico occorre considerare non solo gli aspetti tecnici, ma soprattutto quegli aspetti legati alle modalità comunicative, ai contenuti proposti, alla possibilità di attivare processi di apprendimento significativi secondo modalità attive e personalizzate.

Annunci