Repertorio

La nozione di repertorio è introdotta da Donald A. Schön nel contesto della sua presentazione della razionalità riflessiva in quanto opposta alla razionalità tecnica e in stretto riferimento all’idea di “abilità artistica” intesa come “un esercizio di intelligenza, una sorta di processo conoscitivo”. Si può affermare che si tratta di un concetto strategico per profilare il proprium dei modi di procedere del professionista riflessivo. Per repertorio si intende l’insieme degli “esempi, immagini, comprensioni e azioni” di cui il professionista esperto dispone, avendolo strutturato nel corso della sua esperienza lavorativa, attraversando diverse situazioni problematiche e uniche e avendo identificato sempre nuove soluzioni per esse.