Finalità

Definisce il “perché”,  l’aspetto teleologico di un progetto didattico; è «la cornice di senso» (Baldacci, 2004) all’interno della quale si situa l’azione didattica. Se l’obiettivo è, in un’ottica comportamentista, una performance osservabile e verificabile, la finalità, indicando il perché, ovvero il senso per cui si propone una certa attività o si mira a un certo apprendimento, non è mai completamente e oggettivamente verificabile, ma sempre potenzialmente perseguibile e, forse, mai completamente raggiunta. Si può verificare la conoscenza di un dato fatto storico (obiettivo); ma il fine per cui viene scelto questo obiettivo, cioè lo sviluppo, ad esempio, di una cittadinanza critica, troverà espressione in situazioni non solo scolastiche e in tempi sicuramente non brevi.

Annunci