Prospetto di master RUIAP

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO PROMOSSO E COORDINATO DALLA RUIAP IN ESPERTO NELL’ACCOMPAGNAMENTO AL RICONOSCIMENTO DELLE COMPETENZE  E ALLA VALIDAZIONE DEGLI APPRENDIMENTI PREGRESSI

a cura di Sabrina Maniero

La RUIAP – Rete Universitaria Italiana per l’Apprendimento Permanente –  è stata costituita a Genova il 16 novembre 2011 ed associa in forma diretta o indiretta(tramite consorzi o strutture universitarie) circa 33 Atenei italiani.

Le Università italiane aderenti alla RUIAP intendono promuovere lo sviluppo dell’apprendimento permanenti negli Atenei italiani, quale contributo attivo alla società della conoscenza, per la valorizzazione della persona e la crescita del sistema economico e sociale del Paese. Le università aderenti si rifanno principalmente alla Europea Universities’ Charter on Lifelong Learning, che individua lo sviluppo e l’attuazione di strategie per l’apprendimento permanente come una ulteriore missione istituzionale delle università, necessaria per affrontare le trasformazioni della società, in sinergia con altri attori presenti nei diversi contesti sociali ed economici.

La RUIAP propone varie iniziative che possano sensibilizzare gli atenei al tema dell’apprendimento permanente  e fornire indicazioni utili anche al legislatore nell’attuale fase di elaborazione dei provvedimenti attuativi della Legge 92/2012.

Nell’ultimo convegno RUIAP svoltosi presso l’Università di Padova il 6 giugno 2014, dal titolo “Riconoscimento, validazione e certificazione delle competenze per l’apprendimento permanente. Con quali competenze?”, è stato presentata la proposta di Master e di un MOOC per la formazione della figura professionale dell’ “Esperto in accompagnamento al riconoscimento delle competenze e alla validazione degli apprendimenti pregressi”.

Le esperienze realizzate all’interno delle sperimentazioni RUIAP e le analisi delle diverse pratiche europee, hanno evidenziato come l’accompagnamento si configuri come un elemento chiave nel processo di riconoscimento e certificazione delle competenze. Il  medesimo d.lgs. 13/2013 [1] prevede, per l’avvio del Sistema Nazionale di Certificazione delle Competenze, che l’ente pubblico titolare assicuri, quali standard minimi di sistema, il rispetto, per il personale addetto all’erogazione dei servizi, di requisiti professionali idonei al presidio degli aspetti di contenuto curriculare, professionale e di metodologia valutativa.

Parlando di accompagnamento, ci si trova di fronte ad un paradosso per cui, da un lato si assiste ad una proliferazione di pratiche, legate soprattutto alla  contingenza economico-sociale che ha portato con sé la necessità di costruire dispositivi di analisi dell’esperienza, di valorizzazione delle competenze ai fini di un ri-orientamento e di una riqualificazione professionale che prevedono figure cerniera di accompagnamento in tale percorso; dall’altro non si costata però un corrispondente approfondimento  della letteratura scientifica per delinearne i nodi concettuali essenziali, le competenze, le posture relazionali chiamate in causa nel rapporto che si viene a creare tra chi accompagna e chi viene accompagnato.

È fondamentale quindi la preparazione di figure professionali formate in modo appropriato per garantire la qualità del processo di accompagnamento nell’individuazione, validazione e certificazione delle competenze dei cittadini, per cui non sono sufficienti brevi interventi formativi, ma serve una formazione universitaria specialistica, come avviene in molti Paesi europei da anni.

Descrizione del Master e MOOC

Master e MOOCs interuniversitario di I° livello coordinato dalla RUIAP per “Esperto nell’accompagnamento al riconoscimento delle competenze e alla validazione  degli apprendimenti pregressi”.

Programma:

In Italia non esiste una formazione strutturata per chi svolge l’accompagnamento ai processi di riconoscimento e validazione dei saperi esperienziali. La RUIAP, in seguito a numerose sperimentazioni attivate dai suoi membri su questi temi, ha ritenuto importante offrire a tutti coloro che sono impegnati nei servizi di istruzione e di formazione professionale e aziendale, un primo supporto formativo gratuito attraverso MOOCs (Massive Open Online Courses), prodotti ed erogati in collaborazione con  l’Università di Ferrara.

La proposta formativa, successivamente certificabile  con 20 CFU all’interno di un Master in “Esperto nell’accompagnamento al riconoscimento delle competenze e alla validazione degli apprendimenti

pregressi”, che verrà attivato su  base regionale nel 2015-16 in una decina di Università italiane, vuole offrire conoscenze di alto livello e occasione di condivisione delle reciproche expertise di docenti e discenti. Lo scopo del MOOC – a cui stanno partecipando oltre 350 persone impegnate nei corsi serali per adulti, negli enti e centri di formazione professionale, nelle agenzie di formazione continua, nei servizi universitari per l’apprendimento permanente  e il job placement –  è quello di sviluppare comunità di pratica in grado di intervenire negli specifici territori, collaborando ad accompagnare le persone a riconoscere e farsi certificare le competenze necessarie ed entrare o rientrare nel mondo del lavoro o in percorsi formali di istruzione secondaria o superiore.

E’ una importante occasione, assolutamente inedita, di alta formazione e di confronto libero con oltre 25 esperti nazionali e internazionali.

Il master si pone l’obiettivo di formare una figura professionale in grado di accompagnare le persone nella ricostruzione dei loro saperi esperienziali e di gestire le pratiche di riconoscimento e di validazione degli apprendimenti acquisiti in contesti non-formali e informali ai fini di una loro certificazione (come indicato dal D.lgs 13/2013).

L’organizzazione del piano formativo prevede :

20 CFU comuni a tutte le sedi,  erogati on line (tramite MOOC) per la parte teorica.

La struttura del corso MOOC si articola in 5 moduli, ciascuno  sviluppato  in 4 insegnamenti da 1 credito, per un totale di 20 CFU.

I  cinque Moduli affrontano le seguenti tematiche:

1 – Educazione degli adulti nella prospettiva del lifelong learning e approcci per competenze

  • Educazione degli adulti
  • Orientamento e accompagnamento degli adulti
  • Identificare  le competenze
  • Convalidare e valutare le competenze

2 – Politiche e pratiche europee e nazionali di riconoscimento e validazione dei saperi esperienziali

  • Contesto legislativo europeo
  • Politiche e pratiche nazionali (Legge 92/2012 e DM 13/2013)
  • VAE ed esperienze francesi
  • APEL ed esperienze inglesi

3 – Principi, metodi e tecniche di orientamento, accompagnamento e mediazione individuale e di gruppo

  • Teorie e tecniche del counselling
  • Teorie e tecniche delle dinamiche di gruppo
  • Tecniche di gestione del colloquio individuale
  • Ruolo e postura dell’accompagnatore

4 – Metodi e strumenti di identificazione e formalizzazione dei saperi esperienziali

  • Modello operativo per il riconoscimento degli apprendimenti esperienziali
  • Bilancio di competenze
  • Portfolio e/o dossier degli apprendimenti pregressi
  • Analisi delle esperienze e uso dei referenziali formativi e professionali

5 – Organizzazione e gestione dei percorsi di riconoscimento, validazione e certificazione nei diversi contesti formativi

  • Scuola Secondaria
  • Università
  • Formazione Professionale
  • Formazione continua

Alla conclusione del percorso vi sarà la possibilità di sostenere un esame finale per l’acquisizione dei 20 CFU e del certificato,  riconoscibile tramite Convezione specifica dagli Atenei  aderenti alla RUIAP

40  CFU in presenza  e blended, gestiti autonomamente dai  singoli Atenei e organizzati in laboratori (20 CFU), stage (10 CFU) e prova finale con presentazione di project work individuali (10 CFU).

Le tematiche trattate nei laboratori saranno:

  • Tecniche relazionali e colloquio
  • Compilazione (e)portfolio/dossier
  • Bilancio di competenze e ricerca attiva del lavoro
  • Laboratorio autobiografico
  • Contesti di applicazione

Metodologie:

La prima parte teorica del percorso si struttura come MOOC – Massive Open Online Course, un corso gratuito e strutturato in 60 video-lezioni di circa 30 minuti l’una, accompagnate da materiali e indicazioni bibliografiche e seguiti prove di autovalutazione dei risultati di apprendimento.

Nel MOOC proposto i docenti, attraverso videolezioni e web seminar, da un lato generano nuova conoscenza dando forma agli obiettivi e, dall’altro, collaborano con i discenti nel creare contenuti.

I discenti assistiti da tutor, attraverso forum e wiki,  da un lato  propongono argomenti e domande generati dalla loro partecipazione e, dall’altro,  trasformano le loro interazioni in nuovo materiale didattico.

Durata dell’intervento:

Mooc in corso : novembre 2014 – settembre 2015

Master  e  recupero MOOC:  iscrizioni ottobre/novembre  2015 –  termine dicembre 2016/gennaio 2017

Destinatari coinvolti:  

Il percorso formativo è rivolto sia ad operatori con esperienza nei settori dell’istruzione scolastica e universitaria, della formazione professionale, della gestione delle risorse umane, dell’orientamento e della formazione continua, sia a giovani laureati, non solo nelle scienze della formazione, che desiderano approfondire le loro conoscenze teoriche e pratiche sulla validazione delle competenze per farne uno strumento di lavoro.

Riferimenti:

Tutte le informazioni inerenti la struttura del percorso formativo si possono trovare nel sito:

http://ruiapmooc.unife.it/mooc/


[1] Definizione delle norme generali e dei livelli essenziali delle prestazioni per l’individuazione e validazione degli apprendimenti non formali e informali e degli standard minimi di servizio del sistema nazionale di certificazione delle competenze, a norma dell’articolo 4, commi 58 e 68, della legge 28 giugno 2012, n. 92.

Annunci